ISOLARE NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE
Superbonus 110% in pillole

Il Superbonus è un’agevolazione fiscale prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 30 giugno 2022 per specifici interventi legati principalmente all’isolamento termico sugli involucri degli edifici ma non solo.

Che cos’è?

Il Superbonus è un’agevolazione fiscale prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 30 giugno 2022 per specifici interventi legati principalmente all’isolamento termico sugli involucri degli edifici ma non solo. Più precisamente le opere potranno interessare:

  • l’efficientamento energetico dei sistemi di facciata (cappotti, facciate ventilate e sistemi ibridi) con la loro finitura (la migliore coibentazione determinerà anche un migliore confort acustico);
  • l’efficientamento energetico dell’ultimo solaio caldo o della copertura con la loro finitura;
  • l’efficientamento energetico del primo solaio freddo contro terra o su parte aperta (portico, autorimessa, ecc.);
  • la sostituzione dei serramenti e dei sistemi d’oscuramento e/o ombreggiamento;
  • l’installazione di nuovi impianti di riscaldamento invernale e raffrescamento estivo;
  • l’installazione di nuovi ascensori;
  • la realizzazione d’interventi antisismici;
  • l’installazione di impianti fotovoltaici e pompe di calore;
  • la collocazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici nell’area di pertinenza degli edifici.

Il “Superbonus 110%” offre un’opportunità unica per il benessere e il confort degli Italiani e per l’economia del Paese. Case più efficienti e sicure, città più belle e minore inquinamento, un’occasione unica per molti proprietari e per i condomini potendo usufruire della maxi-detrazione fiscale sui costi di diversi interventi si garantirà infine anche elevati risparmi sulle bollette energetiche.

Chi può usufruirne?

Possono usufruirne principalmente persone fisiche o soggetti fiscali.

Per facilitare l’adozione di queste importanti migliorie, in modo particolare nei condomini, le delibere dell'assemblea aventi per oggetto l'approvazione degli interventi legati al Superbonus, sono valide se approvate con “un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno un terzo del valore dell'edificio”. Questa condizione offerta dalla norma offre a una ristretta maggioranza di condomini la possibilità di cambiare in meglio la qualità edilizia dell’immobile senza che un ristretto numero di proprietari (non interessati alle migliorie) possa inficiare la delibera riguardanti le innovazioni (in precedenza l’art. 1136 del C.C. richiamava un’ampia maggioranza dei partecipanti al condominio e i due terzi del valore dell’edificio).

Quali interventi rientrano nelle agevolazioni?

Rientrano nelle agevolazioni gli interventi “trainanti” cioè prioritari senza i quali non si ha accesso al Superbonus:

  • interventi di isolamento termico sugli involucri (pavimenti, pareti e coperture);
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti;
  • interventi antisismici

Possono essere realizzati anche interventi “trainati”, eseguiti insieme ad almeno uno degli interventi “trainanti”:

  • interventi di efficientamento energetico;
  • installazione di impianti solari fotovoltaici;
  • installazione di nuovi ascensori;
  • infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

QUALI EDIFICI POSSONO USUFRUIRNE?

Possono usufruirne solo alcune categorie d’edifici, più precisamente:

  • edifici unifamiliari;
  • condomini;
  • unità immobiliari che siano funzionalmente indipendenti

Sono comprese nell’agevolazione anche le seconde case coinvolte dagli interventi.

Quali sono i requisiti per ottenere l’incentivo?

Per ottenete l’incentivo del Superbonus, gli edifici ristrutturati dovranno raggiungere un certo grado di efficientamento energetico; in modo succinto possiamo indicare che:

  • è necessario ottenere un miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio, oppure conseguire la classe energetica più alta (da dimostrare tramite APE);
  • i lavori di isolamento delle porzioni opache verticali, orizzontali e inclinate devono interessare l’involucro con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda;
  • è necessario realizzare l’isolamento con materiali che rispettino i CAM, Criteri Ambientali Minimi;
  • è necessario rispettare i limiti di Legge relativi ai valori di trasmittanza massimi consentiti;

QUALI SONO I VANTAGGI?

La detrazione è riconosciuta nella misura del 110%, da ripartire tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo, entro i limiti di capienza dell’imposta annua derivante dalla dichiarazione dei redditi.In alternativa alla fruizione diretta della detrazione, è possibile optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi (sconto in fattura) o per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.
La cessione può essere disposta in favore:

  • dei fornitori dei beni e dei servizi necessari alla realizzazione degli interventi
  • di altri soggetti (persone fisiche, anche esercenti attività di lavoro autonomo o d’impresa, società ed enti)
  • di istituti di credito e intermediari finanziari.
Il Superbonus 110% è un'ottima opportunità per i nostri clienti. L'aumento dell'efficienza energetica dei loro edifici è l'ambito in cui l'isolante termico FOAMGLAS® può apportare i miglioramenti necessari.

Limiti di spesa

E’molto difficile riassumere tutti i limiti massimi di spese legati alle unità immobiliari ma principalmente sono così definiti:

  • edificio con più di 8 unità immobiliari (appartamento): 30.000 € per ogni unità immobiliare;
  • edificio da 2 a 8 unità: 40.000 € per ogni unità immobiliare;
  • edifici unifamiliari o unità immobiliari funzionalmente indipendenti: 50.000 €
  • per ogni autorimessa legata alla singola unità immobiliare registrata con distinto singolo foglio catastale: 30.000 €

A questi importi si sommano gli incentivi per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale che ammontano:

  • edificio con più di 8 unit à15.000 € per ogni unità immobiliare;
  • edificio da 2 a 8 unità20.000 € per ogni unità immobiliare;
  • edifici unifamiliari30.000 €

Gli incentivi per la sostituzione dei serramenti/schermature solari:

  • 60.000 € per ogni unità immobiliare.

Gli incentivi per l’installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici:

  • 2.000 € per ogni unità immobiliare. 1.500 € fino a 8 colonnine per i condomini e 1.200 € sopra le 8 colonnine.

Gli incentivi antisismici (Sisma bonus):

  • 96.000 € per ogni unità immobiliare.

Inoltre, anche se non sono tutti sotto riportati, si aggiungono gli incentivi per:

  • l’installazione di impianti solari fotovoltaici e di sistemi d’accumulo 48.000 €;
  • l’installazione di impianti multimediali o di controllo a distanza (buildingautomation).

Massimali specifici per tipologia d’intervento e soluzioniFoamglas

È necessario rispettare i massimali di costo per tipologia di intervento o con analisi prezzi eseguiti da tecnico per creare nuovo prezzo.

Il testo del Superbonus indica dei massimali per ogni tipologia d’intervento applicativo al fine di permettere una corretta scelta dei prodotti e delle tecniche di costruzione più idonee alla ristrutturazione e alle sue varianti migliorative.

Diventa-importante affidarsi a materiali che possano garantire una qualità costante e prestazioni durevoli nel tempo e allo stesso tempo, se possibile, che offrano anche garanzie supplementari di notevole valore aggiunto come l’incombustibilità e la fumosità nulla in caso d’incendio, la riduzione drastica della manutenzione, l’inattaccabilità da parte di insetti, animali, funghi, muffe, radici e sostanze chimiche, la costanza prestazionale e d’isolamento anche nelle soluzioni peggiori con pioggia battente, la qualità dei dettagli e delle finiture. Foamglas vi offre tutto questo e nella sezione seguente vi porta alcuni esempi.

Diventa-importante affidarsi a materiali che possano garantire una qualità costante e prestazioni durevoli nel tempo e allo stesso tempo, se possibile, che offrano anche garanzie supplementari di notevole valore aggiunto come l’incombustibilità e la fumosità nulla in caso d’incendio, la riduzione drastica della manutenzione, l’inattaccabilità da parte di insetti, animali, funghi, muffe, radici e sostanze chimiche, la costanza prestazionale e d’isolamento anche nelle soluzioni peggiori con pioggia battente, la qualità dei dettagli e delle finiture. Foamglasvi offre tutto questo e nella sezione seguente vi porta alcuni esempi.

Coperture  Standard verso esterno €/mq 230,00
Copertura ventilata €/mq 250,00
Isolamento pavimento sottotetto non abitabile €/mq 100,00 
Pavimenti Contro terreno €/mq 150,00 
Pareti perimetrali  Cappotto standard €/mq 150,00
Parete ventilata €/mq 200,00 
Infissi, serramenti  Varie soluzioni da €/mq 550,00 a 750,00 
Schermature e/o ombreggiamenti anche con meccanismi automatici di regolazione  Standard €/mq 230,00
Collettori solari Varie soluzioni da €/mq 750,00 a 1.250,00 
Caldaie Varie soluzioni da €/kWt 180,00 e 200,00 
Installazione di tecnologie di building automation  Standard €/mq 50,00 
Altri impianti tecnologici  Varie soluzioni da verificare nel dettaglio